english version
 
RICERCHE QUANTITATIVE // Web Corporate Reputation 
NEL WEB CIRCOLANO NOTIZIE UFFICIALI E UFFICIOSE, NUMERI, PUNTI DI VISTA E RUMORS DI OGNI TIPO – SPESSO IL WEB ANTICIPA “I FENOMENI”: COM’È POSSIBILE SFRUTTARE UNA TALE QUANTITÀ DI INFORMAZIONI  E ORIENTARLA IN MODO DA COMPRENDERE LA DINAMICA DI IMMAGINE DI LEADER E DELLE AZIENDE CHE I LEADER DIRIGONO?


Tramite la Web reputazione che noi abitualmente controlliamo, seguendo questa prassi:

  • Ascoltare, monitorare e analizzare le conversazioni e le opinioni prodotte e veicolate all’interno del Web 2.0
  • Censire e mappare la presenza dell’Azienda e dei suoi diretti competitor nel panorama dei siti web
  • Analizzare quali sono le percezioni e le rappresentazioni spontanee relative al brand, alla company e ai suoi prodotti e/o servizi, presenti nel Web 2.0
  • Identificare, nel settore di riferimento, quali sono “i nodi” dell’interazione all’interno del Web 2.0, i punti attraverso i quali le conversazioni, le opinioni e i “passaparola” vengono prodotti, si diffondono, mutano e si amplificano
  • Conoscere chi sono gli stakeholder all’interno di questi canali, coloro quindi che sono in una qualche forma portatori di interessi verso l’Azienda e che possono influenzarne l’immagine e la reputation
  • Suggerire, nella fase finale, le strategie, i percorsi e i contenuti più innovativi e significativi per un uso del Web 2.0 che sia efficace per gli obiettivi di comunicazione dell’Azienda.



Come e cosa?


Utilizzando questi parametri quali-quantitativi e definendo categorie semantiche e parole chiave iniziali, il sistema è in grado di analizzare autonomamente porzioni molto ampie del web così come domini puntuali.

Il nostro plus è rappresentato da un’accurata selezione dei punti di contatto sul web tra azienda e stakeholder, con l’obiettivo di identificare in modo chiaro le fonti principali e più importanti per la reputation dei nostri clienti. 
Un processo in 3 step:
  • Focus group e desk: costruire un panel delle fonti e dei canali maggiormente influenti dove le opinioni e le conversazioni in merito all’Azienda vengono veicolate; si arriva al monitoraggio di circa 100 siti.
  • Fase di “fine tuning”: settare la griglia di ricerca grazie a un workshop interno per valutare i temi più interessanti. L’obiettivo di questa fase sarà, prima di tutto, quello di scremare tutte quelle combinazioni di ricerca che potrebbero deviare o fuorviare l’indagine dal suo vero obiettivo e contemporaneamente identificare le selezioni dei testi e dei messaggi più significativi.
  • Fase di monitoraggio della durata minima di 6 mesi presso il panel delle fonti e dei canali costruito precedentemente e già affinato: l’analisi quantitativa dei contenuti in termini di visibilità assoluta degli stessi: l’analisi qualitativa per la supervisione e l’interpretazione, analisi che permette di fornire il giusto contesto e la giusta lettura ai dati quantitativi prodotti.
Nel caso di analisi della Corporate Istituto Piepoli adotta una metodologia di WCR basato sull’analisi delle 6 dimensioni del Reputation Quotient del Reputation Institute di New York (Emotional appeal - Vision & leadership - Financial performance - Products & services - Workplace environment - Social responsibility).

 
FOCUS ON
 
CERCA NEWS
 
 
SKY News
Istituto Piepoli a Sky TG24, presentiamo il sondaggio della settimana appena trascorsa: le notizie di cronaca e politica dall'Italia e dal mondo che più colpiscono l'attenzione degli italiani

 
A Roma si parla di NOI!
Istituto Piepoli per il quotidiano La Stampa: dati di opinione, monitoraggio dell'opinione pubblica su temi di attualità politica, di costume e società italiana ed estera

 
Alta Formazione Pubblica
Strategia contro spontaneità, etica contro profitto, mobilità elettrica contro quella tradizionale, digitale contro analogico. Sono alcuni degli argomenti

 
L'Opinione degli italiani
L'Opinione degli italiani - in uscita per ATON Edizione la nuova "Opinione degli italiani - ai tempi di Renzi e Gentiloni, Annuario 2015/2017"

 
 
PRODOTTI
  MILLEMENTI
Una community di Opinion Leader che riunisce le migliori menti del Paese nei vari settori che ne regolano la vita economica, sociale e culturale. Istituto Piepoli, data la continua collaborazione da un lato con il mondo accademico, dall'altro con il mondo della comunicazione e del marketing, ha sviluppato anche due nuove proposte:
ACCADEMIA ITALIANA composta da docenti e studenti provenienti dalle principali università italiane. Rappresenta un punto d'incontro culturale tra il presente e il futuro dell'Italia.
BEAUTIFUL MIND formata dai leader delle principali aziende italiane, ossia Amministratori Delegati, Direttori Generali, Brand Manger, Direttori della Comunicazione e Responsabili delle Ricerche, per rea
 
COMITATO SCIENTIFICO
Abbiamo pensato di istituire un Comitato scientifico formato da docenti italiani di livello internazionale e leader del mondo economico, sociale e imprenditoriale. Gli aderenti a tale Comitato potranno assistere i Direttori di ricerca nel lavoro quotidiano e partecipare alla nascita e allo sviluppo di nuovi progetti e di nuove metodologie di ricerca.
 

Vuoi far parte dei panel?
VAI AL FORM D'ISCRIZIONE!
 
Oppure
contattaci direttamente!
 
 
 


(C) 2010 Istituto Piepoli S.p.A. MILANO - 20129, Via Benvenuto Cellini, 2/A – Tel.02 54123098 Fax: 02 5455493
ROMA - 00186, Via di Ripetta, 39 - Tel.06 32110003 Fax 06 36000917 P.IVA 03779980964
POWERED BY eFarm Group